Il Bolzano centra la prima vittoria del pick round – Fehervar piegato per 5 a 2 al Palaonda

Foto: © HCB/Vanna Antonello

Dopo due sconfitte consecutive, l’HCB Alto Adige Alperia rialza la testa e conquista i primi tre punti nel pick round. I biancorossi infliggono un chiaro 5 a 2 al Fehervar AV19, portandosi così al quarto posto in classifica, approfittando del KO del Salisburgo a Graz.

La cronaca. Coach Kai Suikkanen ridisegna le linee, ma deve rivederle ancora dopo il warm up per via di un infortunio dell’ultimo secondo occorso ad Andrew Crescenzi.

Il Bolzano parte bene, con Blunden che impegna subito Kornakker. Grande occasione anche sulla stecca di Luca Frigo, che sull’assist di Miceli non trova fortuna. Il Fehervar prova ad alzare il baricentro grazie a un powerplay, ma i Foxes tengono senza grossi problemi. Al 16:52 i biancorossi centrano il vantaggio: Brace apre da Geiger, che imbecca al centro Alex Petan per il tocco vincente dell’1 a 0. Il match si accende, con Catenacci e Findlay che testano ancora i riflessi di Kornakker, mentre Sarauer ed Erdely creano qualche grattacapo a Irving, che comunque si difende con ordine.

Nel periodo centrale il Fehervar apre con un lungo powerplay a disposizione e pareggia i conti grazie alla botta dalla distanza di Tikkanen. Ci pensa poi Irving a salvare il risultato con una parata clamorosa sul tiro a botta sicura di Harty. I Foxes ringraziano il loro portiere e nel giro di cinque minuti piazzano un tris micidiale: al 30:14 Riley Brace spara in rete l’assist al bacio di Catenacci, al 32:23 Paul Geiger sorprende Kornakker con un tiro dalla lunghissima distanza e al 35:10, infine, Angelo Miceli approfitta di una situazione confusa davanti alla porta ungherese per calare il poker. 4 a 1 alla seconda sirena.

I biancorossi chiudono i giochi in avvio di terzo drittel, colpendo dopo appena 40 secondi grazie a Luca Frigo, che spolvera l’incrocio dei pali capitalizzando le giocate di Bernard e Miceli. Il match scivola poi via senza grosse emozioni, con il Fehervar che in powerplay accorcia le distanze grazie a Bence Stipsicz, ma che non riesce mai realmente a lanciare la rimonta. Il Bolzano sfiora a più riprese il sesto goal, ma il risultato resta sul 5 a 2 fino alla sirena finale.

Bernard e compagni torneranno sul ghiaccio venerdì 22 febbraio, alle ore 19:15, per lo scontro diretto in casa dell’EC Red Bull Salzburg.

 

HCB Alto Adige Alperia – Fehervar AV19 5 – 2 [1-0; 3-1; 1-1]

Reti: 16:52 Alex Petan (1-0); 22:06 Harri Tikkanen PP1 (1-1); 30:14 Riley Brace (2-1); 32:23 Paul Geiger (3-1); 35:10 Angelo Miceli (4-1); 40:40 Luca Frigo (5-1); 45:35 Bence Stipsicz PP1 (5-2)

Arbitri: Nikolic M., Ofner / Sparer, Tschreptisch
Spettatori: 2.090

 

Classifica Pick Round dopo 3 giornate

1. Graz 99ers 15 punti
2. Vienna Capitals 12
3. EC KAC 8
4. HC Bolzano 3
5. Red Bull Salzburg 2
6. Fehervar AV19 0