Due sfide decisive per i Foxes – Il futuro del Qualification Round passa da Graz e Dornbirn

Foto: © HCB/Vanna Antonello

Dopo un avvio di Qualificaton Round “shock”, l’HCB Alto Adige Alperia prova a rialzare la testa. Le prime due, inaspettate sconfitte hanno fatto crollare i biancorossi all’ultimo posto in classifica, ma i giochi sono ancora aperti: con 24 punti a disposizione, Egger e compagni hanno la possibilità di risalire la china e tentare di agganciare uno degli ultimi due posti disponibili per i playoffs della EBEL 2017/18. Servirà però un cambio radicale: se contro il Fehervar, infatti, i Foxes nonostante la sconfitta avevano dominato il match trovandosi di fronte un grande Carruth e peccando di cinismo, a Znojmo invece la prestazione è risultata decisamente sottotono e la sconfitta per 1 a 0 ne è stato specchio fedele. Archiviato un weekend amaro, con un solo goal segnato in due partite, il Bolzano si prepara ad affrontare due vere e proprie “finali”: domani a Graz, sabato al Palaonda contro Dornbirn con il Family Day powered by Sportler.

Giovedì 8 febbraio 2018, quindi, alle ore 19:15 la truppa di coach Kai Suikkanen se la vedrà al Merkur Eisstadion di Graz. I 99ers, così come i bolzanini, hanno perso le prime due partite del Qualification Round e sono ancora a quota 4 punti, quelli guadagnati dopo la Regular Season. Ad affrontarsi quindi ci saranno due squadre che faranno di tutto per ottenere una vittoria “scaccia-crisi” e per conquistare tre punti che farebbero tornare entrambe in piena corsa playoffs. I due precedenti stagionali in Stiria non sorridono al Bolzano: il 29 settembre arrivò infatti una rocambolesca sconfitta ai rigori per 8 a 7, dopo che i biancorossi sciuparono un largo vantaggio, il 28 gennaio invece, ultimo match della stagione regolare, arrivò un K.O. per 3 a 2 che rese vana qualsiasi speranza di approdo alla Top Six. Il Graz riuscì anche ad espugnare il Palaonda all’overtime lo scorso 24 novembre (2-3), mentre a completare i precedenti stagionali c’è l’unica vittoria biancorossa contro i 99ers, il 4 a 0 casalingo ottenuto il 22 dicembre. Tra le fila degli austriaci particolare attenzione al top scorer Brock Higgs, autore di 38 punti (18 goal e 20 assist), mentre il Bolzano risponde con Mike Halmo e Alex Petan, entrambi a quota 41. Capitolo Special Teams: i Foxes vantano il quarto miglior powerplay della lega con il 22,4% di realizzazione (a secco però da due partite) e il primo penalty killing (85,1% – i biancorossi non subiscono goal con l’uomo in meno dallo scorso 3 gennaio), mentre il Graz insegue con il 19,8% di PP e il 77,2% di PK.

Sabato 10 febbraio 2018, alle ore 17:30, l’HCB farà ritorno al Palaonda per il match contro i Dornbirn Bulldogs. Il match, inizialmente previsto per le ore 16:00, è stato posticipato alle ore 17:30 per permettere alle famiglie di raggiungere con più tranquillità il Palaonda, vista la concomitanza con la sfilata dei carri di Carnevale in città. Con una vittoria e una sconfitta nel Qualification Round, gli austriaci guidano il girone con 9 punti all’attivo, due in più del Fehervar. I precedenti stagionali premiano il Bolzano: al Palaonda Egger e compagni ebbero la meglio sia il 15 settembre (4-1) sia il 5 gennaio (4-2), mentre nel Vorarlberg arrivarono una sconfitta (4-1 il 21 novembre) e una vittoria all’overtime (2-3 il 26 dicembre). I Bulldogs rappresentano sicuramente uno degli avversari più ostici del girone intermedio, ma i biancorossi hanno assoluto bisogno di punti. A livello di statistiche, gli austriaci possono contare sull’ex-Bolzano Brodie Reid come top scorer (40 punti, 14 goal e 26 assist) e si presentano con un powerplay del 21,5% e un penalty killing dell’83,2%.

Per entrambe le partite coach Kai Suikkanen dovrà rinunciare, oltre ai lungodegenti Mat Clark e Markus Gander, anche a Domenic Monardo, alle prese con un problema muscolare.

Il match del Palaonda sarà dedicato alle famiglie, con il Family Day powered by Sportler. Ingaggio iniziale alle ore 17:30, prezzo d’entrata a 1€ per tutti i bambini e ragazzi fino a 16 anni (con documento dai 12 in poi) accompagnati da un genitore pagante (attenzione: ogni genitore pagante dà diritto all’ingresso a 1€ a un solo ragazzo); dopo il match pattinaggio sul ghiaccio con la squadra (ingresso a scaglioni, precedenza ai bambini). Si ricorda che per acquistare i biglietti da 1€ per ragazzi fino a 16 anni, è necessario presentarsi in cassa con i documenti identificativi a partire dalle ore 15:30. Non è possibile acquistare i biglietti in promozione in ufficio. I tickets a prezzo regolare sono disponibili anche su www.hcb.net.

(L.T.)

Giovedì 08 febbraio 2018, ore 19:15 (Merkur Eisstadion, Graz)
Graz99ers vs HCB Alto Adige Alperia

Sabato 10 febbraio 2018, ore 17:30 (Palaonda, Bolzano) – Family Day powered by Sportler
HCB Alto Adige Alperia vs Dornbirn Bulldogs

 

 

Classifica Qualification Round

  1. Dornbirn Bulldogs 9 punti
  2. Fehervar AV19 7
  3. EC VSV 6
  4. Graz99ers 4
  5. HC Orli Znojmo 3
  6. HCB Alto Adige Alperia 2