Il Bolzano alla ricerca del primo sorriso del 2019

Foto: © HCB/Simone Femia

Dopo la sconfitta rimediata a Dornbirn, l’HCB Alto Adige Alperia è già al lavoro per preparare un weekend difficile, con 6 punti pesanti in palio. A 10 giornate dal termine della regular season, Bernard e compagni stazionano al quarto posto in classifica, con 59 punti: il “fatidico” settimo posto, occupato al momento dal Fehervar, è lontano 7 lunghezze.

I biancorossi devono mettere fieno in cascina, a partire dal quarto derby stagionale contro l’HC TWK Innsbruck, che andrà in scena venerdì 4 gennaio, alle ore 19:15, alla Tiroler Wasserkraft Arena. Nei tre precedenti stagionali i Foxes hanno avuto la meglio due volte, il 2 ottobre espugnando il capoluogo del Tirolo per 3 a 2 e quattro giorni fa con il 3 a 1 ottenuto davanti ai 4.000 del Palaonda. L’unica vittoria degli austriaci risale al 18 novembre, quando il Bolzano si “suicidò” tra le mura di casa perdendo per 8 a 5 dopo aver condotto per 4 a 0.
La truppa di coach Rob Pallin, che si trova al decimo posto in classifica con 45 punti, sta vivendo un buon momento con tre vittorie nelle ultime quattro partite, l’ultima ottenuta all’overtime all’Eisarena di Salisburgo. Attenzione a un inarrestabile Andrew Clark, top scorer della lega con 52 punti in 34 partite. I tirolesi, se da una parte vantano il quinto miglior attacco della EBEL con 116 goal fatti, dall’altra devono fare i conti con la peggior difesa (130 reti al passivo). Il Bolzano ha il problema opposto: 97 le marcature realizzate, il terzo peggior attacco, 81 quelle incassate, seconda miglior difesa. Soprattutto nel corso delle ultime partite i Foxes stanno mostrando grandi cose sul piano del gioco, ritrovandosi spesso a dominare, senza però riuscire a trovare con continuità la via del goal e lasciando quindi per strada punti importanti.

Domenica 6 gennaio, alle ore 18 al Palaonda, andrà invece in scena il big match contro l’EC Red Bull Salzburg. L’eterna sfida contro la truppa di coach Greg Poss giunge così in questa stagione al quarto appuntamento: finora sono stati i Red Bulls a conquistare più successi, con due vittorie nei tre precedenti. Due giorni più tardi gli austriaci saranno impegnati nell’andata della semifinale di Champions Hockey League contro il Red Bull Monaco, ma i biancorossi dovranno comunque dare fondo a tutte le loro potenzialità per avere la meglio di una diretta avversaria in classifica e per inaugurare al meglio il 2019 davanti al proprio pubblico.

I biglietti per questa partita sono già disponibili online oppure in prevendita nella giornata di sabato, dalle 17 alle 19, presso il Palaonda.

“Sia contro Innsbruck che contro Salisburgo la prerogativa sarà non prendere penalità inutili, soprattutto in attacco, perché entrambe le squadre hanno ottimi powerplay – spiega Marco Insam – poi dovremo stare attenti alla fase difensiva, colpire in contropiede e restare uniti come squadra: nelle ultime partite abbiamo tirato tanto, pur non trovando molta fortuna, dobbiamo continuare così ma essere più freddi e lucidi sotto porta. Ci sono in palio punti molto importanti, ne abbiamo già persi cinque per strada contro Dornbirn e adesso vogliamo riprenderci un buon vantaggio sul settimo posto”.

Venerdì 4 gennaio, ore 19:15 (Tiroler Wasserkraft Arena, Innsbruck)
HC TWK Innsbruck vs HCB Alto Adige Alperia

Domenica 6 gennaio, ore 18:00 (Palaonda, Bolzano)
HCB Alto Adige Alperia vs EC Red Bull Salzburg

 

Classifica EBEL (dopo 34 giornate)

1. Vienna Capitals 68 punti
2. Graz 99ers 65
3. EC KAC 63*
4. HC Bolzano 59
5. Red Bull Salzburg 57*
6. Black Wings Linz 56
7. Fehervar AV19 52
8. Dornbirn Bulldogs 49
9. HC Orli Znojmo 47
10. HC Innsbruck 45
11. EC VSV 24
12. Medvescak Zagabria 21**


* una partita in meno
** due partite in meno