Il Bolzano prova a ripartire da zero, nel weekend sfide contro Klagenfurt e Linz

Foto: © HCB/Vanna Antonello

E’ stata una settimana turbolenta per l’HCB Alto Adige Alperia. La partenza di coach Pat Curcio e l’arrivo del finlandese Kai Suikkanen rappresentano il tentativo da parte della società biancorossa di risollevare la stagione. Nel weekend i Foxes sono attesi da due sfide impegnative contro Klagenfurt e Linz, rispettivamente seconda e terza della classe.

Domani, venerdì 01 dicembre alle ore 19:45, al Palaonda arriverà l’EC KAC. Domenica scorsa i carinziani si sono imposti per 3 a 0 proprio contro i bolzanini, che hanno fame di rivincita. Servono punti per cominciare la scalata alla classifica e bisognerà farli contro una compagine, quella austriaca, che sta vivendo un grandissimo momento ed è reduce da cinque vittorie consecutive.

Domenica, alle ore 17:45, Egger e compagni saranno impegnati alla Keine Sorgen EisArena, tana dei Black Wings Linz (con diretta su Video33 a partire dalle ore 17:30). Gli austriaci si confermano ancora una volta come una delle superpotenze della EBEL, ma quella tra Linz e Bolzano non è mai una partita come le altre: i tre anni consecutivi in cui le due formazioni si sono affrontate ai playoffs hanno reso questa sfida una delle più sentite dal pubblico. Nei due precedenti stagionali sono state le squadre di casa ad avere la meglio, il Linz per 4 a 1, il Bolzano per 4 a 2. Attenzione particolare per il “pericolo pubblico numero 1”, un Brian Lebler secondo miglior marcatore della lega con 27 punti in 23 partite.

I Foxes dovranno fare i conti con un’infermeria piuttosto piena: out Austin Smith (i tempi di recupero sono ancora incerti), Mat Clark (per lui la stagione potrebbe essere finita dopo l’infortunio al legamento crociato), Anton Bernard (recupererà nel giro di due settimane), Daniel Frank (anche per lui i tempi di recupero non sono precisi, dopo il trauma cranico rimediato a Klagenfurt) e naturalmente Matt Climie: il goalie canadese tornerà a disposizione tra 10/20 giorni. Dovrebbe essere della gara Matias Sointu, dubbi invece su Luca Frigo, che ha provato ad allenarsi ma potrebbe non farcela per domani.

“Dobbiamo essere pronti per domani – così il nuovo coach biancorosso, Kai Suikkanen – ho avuto poco tempo per lavorare con i ragazzi, ma ho già chiare alcune cose: passo dopo passo, settimana dopo settimana potremo migliorare e potrò sviluppare la mia idea di hockey. Non c’è però più tempo da perdere, servono punti subito”.

(L.T.)

Venerdì 01 dicembre 2017, h.19:45, Palaonda (Bolzano)
HCB Alto Adige Alperia – EC KAC

Domenica 03 dicembre 2017, h.17:45, Keine Sorgen EisArena (Linz) – Live on Video33
Black Wings Linz – HCB Alto Adige Alperia