La serie positiva del Bolzano si ferma in Ungheria – Il Fehervar vince 5 a 1

Foto: ©PSR/Soós Attila Fehérvár AV19

Dopo cinque vittorie consecutive, l’HCB Alto Adige Alperia alza bandiera bianca. I Foxes vengono fermati in Ungheria dal Fehervar AV19, che la spunta per 5 a 1. Padroni di casa, ancora in piena lotta per la Top Six, molto più motivati e in palla, con il Bolzano invece già qualificato per i playoffs. Biancorossi poco pericolosi e in goal nel finale soltanto con Daniel Frank.

La cronaca. Coach Kai Suikkanen rinuncia agli infortunati Crescenzi e Marchetti, Frank ritrova così spazio in quarta linea e in difesa si gira a cinque.

La prima occasione del match è per i Foxes, dopo appena una manciata di secondi: Catenacci vede l’arrivo a rimorchio di Findlay, che costringe Carruth agli straordinari. Il Fehervar con il passare dei minuti prova a prendere in mano il comando delle operazioni, sfiorando il vantaggio con Sarpatki e poi sprecando il primo powerplay di serata. Al minuto 09:19 gli ungheresi riescono comunque a passare: bella giocata di Erdely per Janos Hari, che prende la mira e spara in rete un polsino imprendibile per Irving. I biancorossi fanno fatica a creare grosse occasioni dalle parti di Carruth, ma anche il Fehervar non sfonda più nella retroguardia biancorossa fino alla prima sirena.

Poche emozioni anche nei primi minuti del periodo centrale. Il Fehervar continua a spingere e il Bolzano ci prova in contropiede, divorandosi il pareggio in contropiede sull’asse Miceli-Petan. I Foxes concedono poi due penalità in rapida successione e gli ungheresi raddoppiano, con il missile dalla blu di Harri Tikkanen. Passano pochi minuti e i padroni di casa calano anche il tris, con la doppietta di Janos Hari che capitalizza al meglio l’assist al bacio di Sarauer sfruttando un contropiede iniziato con un intervento dubbio ai danni di Brace. 3 a 0 dopo 40 minuti.

Nel terzo drittel il canovaccio del match non cambia e in powerplay il Fehervar cala il poker, con la deviazione di Reisz sul tiro dalla distanza di Tikkanen. Il match scivola quindi verso la sirena finale senza grandi fuochi d’artificio, anche se i Foxes riescono ad accorciare con Frank, prima di subire la rete del definitivo 5 a 1 – a porta vuota – firmata da Luttinen.

Bernard e compagni torneranno sul ghiaccio per l’ultimo match della regular season domenica 3 febbraio, alle ore 17:30, alla Stadthalle di Villach.

 

Fehervar AV19 – HCB Alto Adige Alperia 5 – 1 [1-0; 2-0; 2-1]

Reti: 09:19 Janos Hari (1-0); 31:32 Harri Tikkanen PP1 (2-0); 37:15 Janos Hari (3-0); 45:04 Aron Reisz PP1 (4-0); 56:06 Daniel Frank (4-1); 59:37 Arttu Luttinen EN (5-1)

Arbitri: Nikolic M., Gruber / Tschrepitsch, Gatol
Spettatori: 3.220